I migliori eventi per la Festa della Donna tra cultura e divertimento

L’8 marzo si avvicina e molte donne sono già in cerca di un modo per celebrare la giornata dedicata al gentil sesso. Fortunatamente ci sono sempre più alternative alla solita pizza con le amiche, ecco quindi qualche consiglio su cosa fare e dove andare nel giorno della donna.

In tutta Italia sarà attiva un’iniziativa davvero interessante, promossa dal Ministero dei Beni Culturali, che permetterà a tutte le donne di avere accesso gratuito in tutte i musei, le gallerie, le ville, i monumenti e le aree archeologiche nazionali. Da sempre le opere d’arte hanno messo in risalto la figura femminile in qualità di musa ispiratrice, cogliere l’occasione per ammirare il patrimonio culturale italiano è certamente un buon modo per celebrare la donna. Per chi decidesse di trascorrere la giornata a Roma il consiglio è di visitare la Galleria Borghese per poter ammirare la bellezza della Paolina Bonaparte di Antonio Canova, la splendida Proserpina scolpita dal Bernini e tutte le altre opere presenti in questo museo nazionale ricco di opere che esaltano la femminilità.



Se le esposizioni nazionali non fossero abbastanza, la prima mostra collettiva internazionale “La donna eroina della società” apre i battenti venerdì 2 marzo a Candelara, in provincia di Pesaro Urbino. Al progetto hanno aderito molte artiste sia italiane che straniere, ma l’ospite d’onore sarà la pittrice Eva Fischer, che ha vissuto il dramma dell’olocausto e lo ha riportato sulle sue opere.

Le amanti del teatro saranno accontentate con monologhi e pièce tutte al femminile, come ad esempio a Montaldo Torinese dove il 9 marzo andrà in scena “Se rinasco, rinasco donna. Se muoio, no!”,uno spettacolo di teatro-danza. Il Teatro dell’Orsa di Reggio Emilia proporrà “Nilde, una donna della Repubblica”, un recital per ricordare la figura di Nilde Iotti e celebrarne il ruolo nella storia politica dell’Italia. Al Teatro Comunale di Carpi si affronterà con ironia tematiche contemporanee come la precarietà femminile e il difficile rapporto tra diverse generazioni con “Mi fletto ma non m’impiego”, sicuramente un modo per passare la serata con allegria senza perdere l’occasione per una riflessione seria sul ruolo della donna nel mondo del lavoro. Ancora ironia con “Stasera non escort”, uno spettacolo satirico in scena il 9 marzo al Teatro Bismantova.

8 marzo festa della donna

Interessante poi è l’iniziativa che L’Associazione Arte Hobby Artigianato Spettacolo & Vita della Brianza organizzerà a Concorezzo: un’esposizione di manufatti artigianali artistici con un omaggio dedicato a tutte le donne che interverranno.

Per chiudere la giornata una cena con delitto è perfetta e mai banale, consigliata per le donne che amano il mistero e risolvere gli intrighi. Tante le proposte in tutta Italia. È originale e accattivante il titolo della serata proposta all’Hotel Posta 77 di San Giorgio in Bosco “Chi ha ucciso il Mago di Oz?”. A Bologna, presso il Ristorante Garganelli, sarà la volta di “Ultima notte prima del Nobel”, una storia ambientata durante l’addio un addio al celibato e anche questa volta saranno i commensali a dover risolvere il mistero a tema, anzi…in questo caso, le commensali!



Cerca voli:
Sola andata
Cerca nelle vicinanze
Cerca nelle vicinanze
Sola andata
Aggiungi tappa
1 Passeggero
1 sopra i 12 anni
0 sotto i 12 anni
0 sotto i 2 anni
Economy
Economy
Premium
Business
Prima classe
Scopri
Aggiungi tappa
1 Passeggero
1 sopra i 12 anni
0 sotto i 12 anni
0 sotto i 2 anni
Economy
Economy
Premium
Business
Prima classe
Scopri

Beepry Italia

Beepry è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *